Reparto mescole

Questo è il cuore dell’azienda, in cui avviene il processo di la lavorazione di materie prime quali polimeri, carbon black, plastificanti e attivanti per originare un primo impasto chiamato “Master” ripreso poi in un secondo momento con l’aggiunta di prodotti acceleranti per essere finalizzato.

 

Alcune produzioni in particolar modo destinate all’articolo tecnico possono essere eseguite in un unico step di lavorazione.

Per la fase di mescolazione l’azienda utilizza tre Banbury, Due dei quali possono produrre indifferentemente mescole master e final ed un terzo di capacità inferiore destinato alla sola finalizzazione.

 

La linea di mescolazione principale è costituita da un Banbury Pomini Farrel con una capacità di 270 litri, accoppiato a un estrusore bivite tipo TDE-Convex della Pomini in grado di calandrare un foglio direttamente su pallet di legno, plastica, ferro di varie dimensioni in funzione delle particolari esigenze del Cliente.

 

L’altra linea del reparto mescole è costituita da un Banbury Pomini P240, con una capacità di 240 litri è accoppiato a due mescolatori aperti: un “Meccaniche Moderne” e un “Comerio Ercole”, entrambi da 2100 x 660mm dotati di blender stock feeder, con un sistema di taglio dell’estruso che permette di produrre numerosi e differenti confezionamenti per le varie mescole: foglio continuo (o placca) intera, pretagliata, striscia continua.